La dieta casalinga?

Alimentazione naturale per il cane

Foto casalinga di cane che indossa corna da renna finte seduto a tavola davanti ad un tacchino
Jack Russel Terrier

Abbiamo già discusso in altri articoli come, se possibile (ed il 90% delle volte è così), sia preferibile alimentare i nostri animali da compagnia con un’alimentazione non industriale, bensì naturale. Niente incertezze sulla composizione nè additivi, provenienza sicura della carne ed alimenti ad alto tenore qualitativo. Una dieta casalinga che a mio parere risulta essere biologicamente la più corretta. Le ragioni le spiego in questo articolo dove parlo di evoluzione ed addomesticamento: “Il cane non è un lupo”.

Premessa

Questo articolo è stato concepito come una “landing page” su cui atterrare e poi “spiccare il volo”, ovvero reso semplice e breve per aiutarvi a reperire solo quelle parti che volete approfondire sull’argomento e per fare ciò per ogni approfondimento inserirò il link ipertestuale all’articolo più specifico (si vede dal colore blu della parola sottolineata 😁).

Software di calcolo alimenti pasto casalingo equilibrato e completo.

La dieta casalinga equilibrata

Per alimentare al meglio i nostri amici a quattro zampe con una dieta casalinga equilibrata non dobbiamo essere per forza esperti conoscitori di bilancio energetico o dinamiche chimicofisiche legate alla digestione, ma alcune nozioni DOBBIAMO averle, altre sarebbero semplicemente, come direbbero gli americani, “nice to have” (non necessario, ma avercelo è comunque un valore aggiunto). Ovvio che le nostre scelte saranno oggetto di discussione con la figura di riferimento che è il nostro Medico Veterinario di fiducia.

Se volete approfondire il discorso nozioni  “nice to have” ne parlo qui ”La scienza dietro l’alimentazione per cani”  Dove analizziamo come deve essere composto il pasto del nostro cane dal punto di vista di macro-nutrienti Proteine, Carboidrati e Grassi e micronutrienti Vitamine e Minerali.

Attenzione a cosa mettiamo nella ciotola

Possiamo non essere dei guru di alimentazione, ma fondamentale invece avere delle conoscenze di base soprattutto quando parliamo di materia prima (cibo) ed attenzione a quegli alimenti che non vanno dati o dati con parsimonia. In questo articolo “La spesa per il cane – cosa comprare e cosa evitare” vedremo di entrare nel dettaglio nella lista della spesa, di dare indicazioni su cosa limitare o evitare.

E la tanto paurosa integrazione?

Per la questione integrazione si o integrazione no, che spaventa molti, affronterò l’argomento in un articolo dedicato “La dieta casalinga per il cane. Integrazione Si o No.

Ma come bilanciare la dieta casalinga?

Ho creato anche due articoli con la possibilità di calcolare il fabbisogno di vitamine eminerali del vostro cane in base al peso metabolico e trovate il link qui Calcolo dei requisiti di vitamine e minerali ed inoltre vi rimando anche ad un’altro articolo qui: Software di calcolo pasto equilibrato dove avrete la possibilità di inserire tutti gli alimenti del pasto giornaliero ed ottenere il calcolo di calorie, proteine,carboidrati, grassi, vitamine e minerali che quegli alimenti contengono. Oltre alla possibilità di calcolare il fabbisogno calorico del vostro cane (volendo fare le cose proprio perfette 😊 )

Preparazione del pasto casalingo

Anche la preparazione del pasto deve seguire alcune regole. Tali regole sono semplicissime: Carboidrati molto cotti, proteine scottate (ad esclusione di pesce e carne suina). Ne parlo nel dettaglio in questo articolo La preparazione del pasto tipico per il cane.

Badate che tutte le nozioni su: gli alimenti da dare e da non dare, come proporzionarli, quantitativi di minerali e vitamine e come preparare e dividere i pasti… è necessario apprenderle una volta. Poi sarà alquanto automatico proporre il pasto ai vostri amati pelosetti.

Cibo commerciale vs dieta casalinga: i miti da sfatare

Leggendo i commenti degli utenti dei più svariati forum sull’argomento alcuni proprietari risultano alquanto restii ad affrontare una dieta casalinga per vari motivi. Più che altro sono incertezze e false credenze che ora fugheremo:

Due ciotole di cibo. Uno industriale l'altro naturale

Grazie al cibo commerciale i cani vivono di più – FALSO

Di media gli animali nutriti con cibo commerciale hanno un’aspettativa di vita di 32 mesi inferiore a quelli nutriti diversamente.

Studio Belga

Ciò è quanto emerge da uno Studio Belga realizzato tra il 1998 ed il 2002: “Relazione tra benessere dei cani domestici e aspettativa di vita, un saggio statistico” che ha analizzato i dati raccolti da oltre 500 cani domestici per un periodo consecutivo di cinque anni.

Dalla Svezia

Un altro studio condotto a Stoccolma (Svezia) dal dottor Kollath ha dimostrato che animali in età giovanile alimentati con una dieta cotta e lavorata inizialmente sembravano esser sani, ma una volta raggiunta la maturità, hanno iniziato a invecchiare rapidamente e sviluppare sintomi di malattia degenerativa. Infatti il gruppo di controllo che è stato allevato con una dieta (addirittura) cruda e non cotta, ma sicuramente non commerciale non è invecchiato così velocemente e non ha mostrato sintomi di malattia degenerativa, rimanendo in buona salute.

Il cane deve mangiare solo carne?  Il cane può mangiare grossi quantitativi di carboidrati semplici e complessi come fosse un erbivoro? FALSO

La co-evoluzione con l’uomo li ha portati ad avere una capacità di digerire gli amidi che varia nella sua “magnitudo” in base alla razza ed all’abitudine. Le cosidette “razze nordiche” hanno meno capacità di amilasi pancreatica di quelle europee, ma ce l’hanno comunque. Lo spiega bene lo studio pubblicato su PubMEd (è in inglese) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5061917/

La dieta casalinga non dà una nutrizione bilanciata – FALSO

Informiamoci bene sui valori nutrizionali di ciò che diamo per i fabbisogni del nostro cane e dopo sapremo esattamente cosa mettere in ciotola affinché la nutrizione sia bilanciata, Calcolatore Blogdog

L’importante è essere a conoscenza di come strutturare una dieta bilanciata per il cane. Riporto da un altro articolo: <I veterinari intervistati nel recente servizio televisivo di Report (Troppa Trippa) consigliano di scegliere per i nostri animali una dieta casalinga basata su alimenti freschi, che sia ben bilanciata per gli animali. Per cui una dieta casalinga corretta è benefica per la salute degli animali e fa risparmiare> Link del Report

Non posso preparare due volte al giorno il cibo per il mio cane – DISCUTIBILE

Non è necessario preparare al momento, non siamo al ristorante con menu à la carte.

Nessuno impedisce di preparare il quantitativo per quattro o cinque giorni e congelarlo, per lasciarlo decongelare al mattino prima di uscire o la sera precedente in modo tale da averlo scongelato e pronto per i due pasti principali del giorno. Il sesto giorno sarà il momento di preparare per la settimana successiva ed approfittare per dare quei cibi consigliati una o due volte a settimana, vedi ad esempio l’uovo, le frattaglie…

Non serve dare cibo naturale perchè ci sono tanti cibi commerciali di qualità – DECISAMENTE DISCUTIBILE

Inorridisco a sentire queste dichiarazioni.

Non mi soffermo qui a rispondere negativamente perché abbondantemente discusso in questo articolo “L’ alimentazione di qualità per cani”. Siete in dubbio? Allora andate a leggerlo 😉

Mancano le informazioni per dare cibo naturale – FALSO…

Sei nel blog giusto!

Durante la navigazione su questo blog avrete modo di vedere come la penso io. Comunque troverete tanto materiale sul web per farvi un’idea di quale sia l’alimentazione naturale casalinga migliore. Vi rimando per l’appunto ad un articolo che riporta l’intervista alla dottoressa Alda Grossi, interessantissimo da leggere. https://www.infooggi.it/articolo/alimentazione-naturale-nel-cane-intervista-al-medico-veterinario-alda-grossi/100616

Informatevi ed approfondite

Il mio consiglio è quello di informarvi il più possibile e farvi un’idea vostra, senza dare per scontato tante cose che vengono asserite da coloro a cui piace definirsi esperti, soprattutto se non aperti al dialogo, confronto ed alle critiche costruttive. Io posso dirvi come mi regolo nell’alimentazione dei miei cani nei miei articoli, ovviamente dandovi i dettagli delle ragioni che mi spingano in un senso piuttosto che in un altro. Alla fine sarete voi a trarre le conclusioni personali.

Gli articoli correlati

Se vi interessa qui di seguito alcuni argomenti esaustivi trattati oltre a quelli a cui accennavo prima:

“La scienza dietro l’alimentazione per cani”

“La spesa per il cane. Cosa comprare e cosa evitare”

“La dieta casalinga cotta. Preparazione macro e micronutrienti”

“La dieta casalinga equilibrata”

“Calcolo del fabbisogno giornaliero del cane”

“Il calcolatore pasto equilibrato Blogdog”

Alexdogs

Ciao! Sono Alessio Palleschi La mia passione per la cinofilia, che mi segue da quasi 40 anni, mi ha portato negli ultimi tempi a voler aiutare sempre più persone a creare un rapporto migliore con i propri cani, a gestire e far crescere il proprio cane nel migliore dei modi in completa autonomia. Esplora gli articoli, le guide e gli approfondimenti che ho pubblicato su questo Blogdog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto è protetto da Copyright !!

ASPETTA!! Aiutaci a fare Cinofilia informata.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo !!